CEIS Formazione - Centro Studi D. J. Ottenberg

Percorso laboratoriale per il sostegno dell’autostima, dell’apprendimento e dell’espressività rivolto alla scuola infanzia e primaria.

Il progetto vuole essere un laboratorio di danza educativa, percorso indirizzato alla consapevolezza espressiva, finalizzato alla formazione della globalità psicofisica ed emozionale della persona, in linea con le indicazioni curricolari della scuola dell’infanzia e primaria.

Il laboratorio di danza educativa guida i bambini alla scoperta delle potenzialità comunicative ed espressive delle discipline scolastiche, per apprendere in modo sempre più autonomo, esprimere la sua personalità in modo più autentico e comprendere il modo e le relazioni che lo circondano.

Oltre agli apprendimenti curricolari, il laboratorio può assumere come tema guida l’apprendimento di abilità sociali, regole e modalità relazionali costruttive.

 

Obiettivi:

  1. Sviluppare sicurezza e autostima.
    Risultati attesi:
    • riuscire ad identificare gli stimoli che meglio rispondono alla propria sensibilità e trasformarli in danza;
    • saper identificare e motivare le proprie azioni di movimento.
  2. Mettere in atto comportamenti collaborativi e incrementare il senso di responsabilità nei confronti di sé e del gruppo.
    Risultati attesi:
    • saper esplorare e costruire il movimento insieme ai compagni in relazione allo spazio, al tempo, al corpo, al peso;
    • accettare il contatto e la relazione corporea con i compagni;
    • saper eseguire forme del corpo individuali e di gruppo.
  3. Ricercare e attivare nuove strategie di apprendimento.
    Risultati attesi:
    • essere in grado di memorizzare e ripetere una sequenza di movimento data;
    • saper esprimersi ed utilizzare nella danza stimoli derivanti da altre discipline (letteratura, educazione all’immagine).
  4. Accrescere le capacità di comunicare con il corpo e acquisire consapevolezza dei limiti e delle potenzialità del proprio corpo.
    Risultati attesi:
    • saper riconoscere il corpo quale mezzo di comunicazione;
    • saper identificare e motivare le proprie azioni di movimento.
  5. Sviluppare il fare e il pensare creativo, l’elaborazione e l’invenzione.
    Risultati attesi:
    • essere in grado di utilizzare livelli, direzioni,focus ed eseguire percorsi stabiliti nello spazio;
    • saper mantenere formazioni spaziali di gruppo;
    • riuscire a controllare movimenti pesanti e leggeri, lenti e veloci, fluidi e rigidi, diretti e indiretti;
    • saper sperimentare principi motori come allineamento, equilibrio, spostamento del peso, allungamento;
    • saper eseguire forme del corpo individuali e di gruppo.
  6. Sviluppare abilità di integrazione tra linguaggi verbali, visivi, sonori e gestuali.
    Risultati attesi:
    • saper esprimersi ed utilizzare nella danza stimoli derivanti da altre discipline (letteratura, educazione all’immagine).

 

Il progetto è destinato ad alunni della scuola dell’infanzia e della primaria a seconda dei bisogni raccolti dagli insegnanti e delle richieste della scuola.

Su richiesta può essere realizzato un incontro/lezione aperta con i genitori degli alunni delle classi coinvolte.

Gli incontri saranno preceduti da un incontro preparatorio fra gli operatori che lavoreranno nel gruppo classe e gli insegnanti interessati. Questo confronto preliminare è finalizzato alla definizione delle tematiche da trattare e delle modalità operative da utilizzare per proporre un percorso realmente significativo per ogni gruppo. Le tematiche da proporre nei gruppi, infatti, faranno riferimento ai bisogni della classe stessa ed alle proposte delle insegnanti.

Il progetto utilizzerà un tema guida concordato con gli insegnanti per l’anno in corso, in continuità con l’analisi interdisciplinare svolta dai docenti nel corso delle lezioni curricolari. Per facilitare e arricchire la riflessione riguardo ai differenti punti di vista, verranno proposti stimoli differenti, tra cui versi di poesie, fiabe, racconti, opere d’arte e immagini tratte da libri illustrati.

 

Struttura degli incontri:

Ogni classe aderente al progetto parteciperà ad un laboratorio di 6/10 incontri a seconda degli obiettivi. Gli incontri hanno una durata di 1 ora.

Ogni incontro di danza educativa prevede una scansione a fasi: accoglienza/riscaldamento, esplorazione, composizione, distacco.

Per ciascun incontro verranno sviluppati argomenti di movimento differenti. Il filo conduttore dell’intero progetto sarà concordato con i docenti.

Nel corso del laboratorio il tema verrà affrontato da alcuni punti di vista, consentendo un più ampio lavoro interdisciplinare.

La programmazione di dettaglio verrà effettuata sulla base di quanto concordato dopo aver incontrato le insegnanti di classe per l’analisi dei bisogni.

 

Riferimenti utili: Responsabile area Servizi per la scuola

 

CENTRO STUDI D. J. OTTENBERG
via Toniolo 125 - 41122 Modena - tel. +39 059 31 53 31 - fax. +39 059 31 53 53

Cooperativa Sociale CEIS Formazione ONLUS - Iscritta al Registro delle imprese di Modena - Al n. 03008410361 - R.E.A. 350076 Iscrizione all'Albo provinciale delle cooperative sociali A166799