CEIS Formazione - Centro Studi D. J. Ottenberg

Laboratorio per docenti sulla metodologia dell’apprendimento cooperativo. Corso base.

L’apprendimento cooperativo è una metodologia d’insegnamento/apprendimento che minimizza l’utilizzo della lezione frontale a favore di attività didattiche che responsabilizzano gli studenti nel compito di apprendere.

Si tratta di un insieme di tecniche che promuovono l’apprendimento e la motivazione, usando il gruppo di lavoro. La prospettiva sottostante a questa metodologia è che l’impegno del singolo e il miglioramento del suo apprendimento siano possibili attraverso la relazione con gli altri vivendo la diversità come risorsa e non come elemento di conflittualità. La responsabilità individuale rimane un obiettivo fondamentale, intendendo con essa sia il saper portare a termine il proprio compito, sia saper facilitare il lavoro degli altri.

Nei gruppi tradizionali è l’insegnante che esorta a stare insieme e a portare avanti in collaborazione il lavoro, mentre nei gruppi cooperativi sono le condizioni strutturali che spingono gli allievi a collaborare e che dettano ragioni e motivi per lavorare insieme.

L’utilizzo di tecniche cooperative costituisce una modalità di lavoro didattico in cui integrare in modo equilibrato le diverse capacità richieste all’insegnamento: decidere “cosa” insegnare, “come” insegnare e “perché” scegliere di insegnare secondo una certa modalità piuttosto che un’altra.

Inoltre l’utilizzo del gruppo nei processi di apprendimento permette di riuscire a gestire quella eterogeneità di competenze, motivazioni, abilità che sempre più caratterizzano l’insieme classe, richiedendo a tutti gli allievi, e non più solo all’insegnante, la gestione e la scoperta della differenza come risorsa anziché vincolo.

 

Contenuti:

  • i principi e le caratteristiche dell’apprendimento cooperativo;
  • materiali, strumenti e strategie per la costruzione del clima di classe, le tecniche e le modalità per la formazione e il lavoro dei gruppi, il potenziamento delle abilità social, la costruzione di interdipendenze positive,
  • verifica e confronto su punti di forza e problematicità emersi nell’ attività didattica con il gruppo classe.

 

Obiettivi:

  1. Fornire ai docenti le conoscenze di base sull’apprendimento cooperativo.
  2. Discutere il concetto d’interdipendenza positiva come modalità applicativa per l’utilizzo del metodo nelle discipline scolastiche.
  3. Condividere materiali, strumenti e strategie operando in apprendimento cooperativo.
  4. Implementare l’utilizzo di una didattica tra pari.
  5. Acquisire competenze attraverso attivazioni trasferibili nella didattica in classe.
  6. Favorire il processo di progettazione e applicazione di attività didattiche cooperative.
  7. Riflettere sui risultati dell’attività di classe con lo scopo di isolare i fattori critici e di successo.

 

Struttura degli incontri:

1° incontro - Conoscere l'apprendimento cooperativo - 3 ore

  • sperimentare e apprendere in apprendimento cooperativo
  • sperimentare stili di insegnamento competitivo, individualista e cooperativo
  • la costruzione dei gruppi in apprendimento cooperativo

2° incontro - Gli strumenti dell'apprendimento cooperativo – 3 ore

  • lo studio in apprendimento cooperativo: il jig-saw
  • le interdipendenze
  • le abilità sociali

3° incontro - Progettazione di attività - 2 ore per ciascun gruppo (dividendo i docenti della scuola primaria da quelli della scuola secondaria di primo grado)

  • progettare e sperimentare l’apprendimento cooperativo

4° incontro - Osservazione d'aula – 1 ora per ciascuna classe

Per docenti che lo richiedono, mentre propongono una attività in apprendimento cooperativo, l’operatrice sarà presente in aula come spettatore e potrà dare un feed-back al termine della lezione e nella verifica finale.

5° incontro - Verifica delle progettazioni e delle sperimentazioni – 2 ore (dividendo i docenti della scuola primaria da quelli della scuola secondaria di primo grado)

  • feed-back e aggiustamenti
  • chiusura del percorso

 

Metodologia:

Il corso (1° livello) si svolgerà in modalità cooperativa, utilizzando strutture e tecniche dell’apprendimento cooperativo. Gli insegnanti lavoreranno in piccoli gruppi sperimentando in prima persona il significato di “apprendimento attivo” e della metodologia, per poi trasferirla nelle classi, utilizzando il percorso formativo (modalità assistita) per progettare e verificare le attività. L’organizzazione del percorso prevede, infatti, esercitazioni guidate, a cui si alterneranno, durante un ciclo applicativo, momenti di supervisione e verifica.

I lavori saranno guidati da un operatore esperto di Fondazione CEIS.

 

Riferimenti utili: Responsabile area Servizi per la scuola

 

CENTRO STUDI D. J. OTTENBERG
via Toniolo 125 - 41122 Modena - tel. +39 059 31 53 31 - fax. +39 059 31 53 53

Cooperativa Sociale CEIS Formazione ONLUS - Iscritta al Registro delle imprese di Modena - Al n. 03008410361 - R.E.A. 350076 Iscrizione all'Albo provinciale delle cooperative sociali A166799